Pietrasanta Film Festival 2019

Torna a settembre Pietrasanta Film Festival.

Il Festival dedicato ai cortometraggi è pronto a coinvolgere tutta la città, in particolare le attività commerciali, in occasione della quinta edizione in programma da giovedì 19 a domenica 22 settembre nel Chiostro di S.Agostino, nel centro storico di Pietrasanta.

La rassegna, promossa dall’Associazione Culturale “Mondo Cinema” con il patrocinio ed il contributo tecnico del Comune di Pietrasanta, prosegue il suo percorso nella ricerca e valorizzazione di giovani talenti e registi emergenti che attraverso le loro opere possano confrontarsi in un contesto internazionale.

Il programma:

19 settembre 17.00-19.00 Inaugurazione della mostra artistica
20 settembre 11.00-13.00 incontro con la Professoressa Marilena Cheli Tomei 17.00-20.00 Inaugurazione del festival e proiezione dei corti
21 settembre 11.00-13.00 Incontro con lo scultore Renzo Maggi 17.00-20.00 Proiezione dei corti
22 settembre 17.00-20.00 Proiezione dei corti e premiazioni

Francigena Tuscany Marathon 2019

La terza edizione della Francigena Tuscany Marathon, dopo l’incredibile successo delle due passate edizioni che hanno visto camminare per le vie della Versilia e della Lucchesia più di 4700 partecipanti provenienti da tutta Italia, tornerà a voi Domenica 29 Settembre 2019.

Francigena Tuscany Marathon (FTM) di Km 42 è la prima maratona sulla Via Francigena in Toscana sull’antico itinerario di “Sigerico” da percorrere solo ed esclusivamente camminando.

#FTM2018 è una Camminata Ludico Motoria Non Competitiva in linea a passo libero aperta a tutti.

La Francigena Tuscany Marathon è organizzata dall’Associazione Amici della Via Francigena Pietrasanta in collaborazione con: Arciconfraternita Misericordia Lucca e Lucca Ospitale. Sono previsti 4 percorsi con difficoltà crescente di 10, 11, 22 e 42km. Per l’organizzazione dell’evento è stato necessario il supporto dei Comuni di Pietrasanta, Camaiore, Massarosa e Lucca e l’indispensabile aiuto di varie associazioni locali.

La FTM prende spunto da una bellissima esperienza che si svolge sulla via Francigena tra Acquapendente e Montefiascone la European Francigena Marathon. Anche la FTM verrà promossa a livello Nazionale ed Internazionale con lo scopo di far conoscere un territorio ricco di bellezze naturalistiche ed artistiche che costituiscono il patrimonio storico-culturale ed ambientale dei Comuni interessati dall’ evento. Si partirà da Pietrasanta, fulcro e capitale della Versilia Storica, 450 km a nord di Roma, posta lungo la Via Aurelia e tappa fondamentale della Via Francigena. Pietrasanta è una meta appetibile soprattutto per un turismo colto ed elitario. La piccola Atene della Versilia, così definita per la concentrazione di artisti che lì hanno deciso di mettere dimora, vanta radici antichissime nella lavorazione del marmo. A ricordarlo sono le imponenti vette delle Alpi Apuane che si stagliano sullo sfondo. Si respira aria michelangiolesca nei vecchi laboratori della cittadina, tra cui l’antico Studio Cervietti, in via Sant’Agostino, dove non è improbabile incontrare artisti come Botero, Kaniasuda, Finotti o anche Gina Lollobrigida da diversi anni prestata all’arte scultorea. Elegante il centro storico dove si rincorrono gallerie d’arte, boutique di stilisti in voga ed enoteche prestigiose. A pochi chilometri, con Marina di Pietrasanta, ecco che si apre il caleidoscopico sipario della Versilia, luogo di villeggiatura tanto amato dal Vate.

Si entra quindi in Camaiore Adagiata in un’ampia conca ai piedi della Alpi Apuane, questa cittadina deve le sue origini agli antichi romani che, dopo aver fondato Lucca, realizzarono alcuni avamposti alle pendici del Monte Prana. Tra questi, proprio l’odierna Camaiore, che deve infatti il suo nome all’antico toponimo Campus Major, con il quale si identificava l’ampia pianura che collega Lucca al porto di Luni. Alterne vicende, posteriori alla caduta dell’Impero Romano d’Occidente, portarono poi questo territorio, prima nelle mani dei Longobardi e poi dei signori feudali di Lucca che la rifondarono, alterando significativamente l’impianto edificatorio originale. Il Rinascimento vide Camaiore sottoposta alla dominazione degli Sforza che proseguì ininterrottamente fino al 1799, quando la città cadde nelle mani delle truppe napoleoniche che la depredarono di molte delle opere d’arte più importanti. Oggi Camaiore e il suo comprensorio celano diversi edifici che sono importante testimonianza storica: ad esempio, la Collegiata di Santa Maria Assunta, di pianta a croce latina, risalente al 1260 circa, la Chiesa di San Lazzaro, con il bel chiostro o l’austera Badia di San Pietro, fondata attorno all’VIII sec. A Camaiore merita sicuramente una visita Palazzo Tori Massoni, sede del museo archeologico.

Ci inoltriamo poi nel territorio d i Massarosa che già nel secondo e primo secolo avanti Cristo, ospitava nuclei abitativi. Le rovine romane di una bellissima villa signorile, dimostrano in modo inequivocabile, l’interesse paesaggistico suscitato nelle popolazioni, vissute due millenni fa. Nel medioevo, i castelli di Montramito, Loglia, Massarosa e Aquilata, sparsi sulle colline alle spalle del borgo, erano a difesa della piana versiliese così come Gualdo, Pieve a Elici, Stiava e Mommio Castello erano fortificazioni destinate a far fronte agli attacchi degli invasori. Questi castelli, divennero presto obiettivo principale delle mire espansionistiche, prima di Pisa e Lucca, poi di Firenze. Anche se le cinte murarie dei castelli sono a volte andate distrutte o incorporate nel paese, in questi luoghi si respira ancora un’aria che trabocca di medioevo, di battaglie di gonfaloni e di cavalieri, trasportando la nostra immaginazione nei tempi lontani. In questi borghi è sempre possibile ammirare panorami unici, oppure imbattersi in un’antica locanda dove è possibile trovare prodotti legati alle tradizioni locali.

E alla fine Lucca. Lucca è la città toscana più slow, da raggiungere in treno, da esplorare a piedi. da attraversare in bicicletta. Le antiche fortificazioni danno la sensazione di un tuffo nel medioevo, ma solo per pochi istanti. La cerchia muraria, qua e là scalfita dai passaggi pedonali, è intatta, ed il periplo dei bastioni è una palestra a cielo aperto: chi marcia, chi pedala, chi corre, chi fa strechting o tai-chi. Per il turista è il percorso privilegiato che anticipa dei tesori della città: la spianata della Cattedrale, uno squarcio di grazia rinascimentale nel gomitolo di vicoli medioevali, le quinte barocche del giardino di Palazzo Pfanner, il pennacchio di lecci sulla sommità di Torre Guinigi, la discesa a Piazzale Verdi che punta dritta al cuore della città, a piazza San Michele, per un aperitivo in piazza Anfiteatro e uno shopping d’autore tra gli artigiani della pelle di via San Paolino o gli orafi di via Fillungo.

Verranno toccati alcuni dei più bei borghi della Versilia e della Lucchesia quali Pietrasanta, Valdicastello Carducci, Capezzano Pianore, Camaiore, Pontemazzori, Montemagno. Ricetro, Gualdo, Valpromaro, Piazzano, Vecoli, San Macario e finalmente Lucca.

Il percorso seguirà al 90% il tracciato ufficiale della Via Francigena, alcune varianti sono state rese necessarie per una sua messa in sicurezza, privilegiando mulattiere e strade a bassa percorrenza di traffico veicolare.

Sarà una camminata impegnativa che metterà in evidenza il carattere e la volontà dei partecipati chiamati a misurarsi con se stessi nell’intento di promuovere una Via, un’antica Via, certamente meta di migliaia di pellegrini nei prossimi anni.

La Manifestazione, omologata e assicurata dalla FIASP. (Federazione Italiana Amatori Sport Popolari), rientra nelle attività ludico motorie del tempo libero ed è dichiaratamente una “Camminata Non Competitiva”. Sarà possibile terminare il percorso sia a Camaiore che a Valpromaro, rispettivamente a 10 e a 21 km dalla partenza avendo così la possibilità di scegliere il miglior percorso adatto alle capacità di ciascun partecipante.

A tal proposito, per facilitare l’organizzazione, la scelta del tratto da percorrere va deciso all’ atto dell’iscrizione da ogni singolo partecipante.

Il percorso sarà interamente messo in sicurezza grazie alla presenza ed ai controlli delle Protezioni Civili locali, della UOEI di Pietrasanta, degli Amici della Montagna di Camaiore e alla collaborazione di altre Associazioni Locali e Comitati Cittadini.

Gli ospitali presenti sul percorso: Ostello del Pellegrino di Camaiore, Casa del Pellegrino di Valpromaro e Accoglienza della Misericordia di Lucca daranno un importante supporto nella gestione dei punti di ristoro.

La copertura sanitaria del percorso sarà invece a cura della Arciconfraternita della Misericordia di Lucca e delle Misericordie Provinciali.

Festival dell’Alta cucina 2019

Il programma:

Venerdì 6 settembre
ore 17 e ore 18 Piazza Duomo Cooking show a cura di chef de La Brigade des Etoiles de Mougins e chef dei ristoranti locali con cocktails in abbinamento
Sabato 7 settembre
– ore 11 Sala dell’Annunziata – Chiostro di Sant’Agostino “Incontro con…” approfondimenti gastronomici
– ore 18, ore 19 e ore 20 Piazza Duomo Cooking show a cura di chef de La Brigade des Etoiles de Mougins e chef dei ristoranti locali con cocktails in abbinamento
Domenica 8 settembre
– ore 11 Sala dell’Annunziata – Chiostro di Sant’Agostino “Incontro con…” approfondimenti gastronomici
– ore 17 Piazza Duomo Cooking show di pasticceria a cura di chef de La Brigade des Etoiles de Mougins e chef dei ristoranti locali con cocktails in abbinamento
– ore 19 Chiostro di Sant’Agostino “Aperitivo stellato” Stuzzichini a cura di chef de La Brigade des Etoiles de Mougins e chef dei ristoranti locali con cocktails a cura di Pietrasanta da Bere Costo: 15€/ persona. – Info per prevendita: turismo@comune.pietrasanta.lu.it – 0584 795278

Mercatino di campagna in Piazza Duomo per tutta la durata della manifestazione

Sant’Ermete 2019

Il 28 agosto 2019 in occasione della grande festa di Sant’Ermete, il Santo patrono di Forte dei Marmi, il centro si animerà in una girandola di appuntamenti: corteo storico, la focata, la fiera e i fuochi d’artificio.

La tradizionale “Focata” illuminerà Piazza Garibaldi, un evento che, nella storia di Forte dei Marmi, rappresentava la cerimonia in cui si bruciava il vecchio per propiziare un futuro migliore e che ancora oggi è occasione di incontro e di festa per i fortemermini e per i turisti.

La manifestazione sarà preceduta alle 21 dalla benedizione alla città con la Reliquia dalle gradule della chiesa di Sant’Ermete e dalla sfilata della banda cittadina La Marinara.

Il 28 agosto sarà interamente dedicata alla grande Fiera – Mercato per le vie del paese, dove dalle 7 alle 24, circa 400 bancarelle offriranno ogni genere di mercanzia.

Buon Ferragosto 2019 !!

Curiosità sul Ferragosto..

Le origini della ricorrenza del Ferragosto sono antiche e vanno cercate nelle Consulalia, ossia le feste romane in onore del dio Conso, divinità del raccolto immagazzinato nei granai.

Durante queste feste ci si scambiavano regali recitando la frase “Bonas ferias consulales”. Quando poi, il mese romano corrispondente ad agosto venne dedicato all’imperatore Cesare Augusto, la formula mutò in “Bonas feria augustales”, un augurio molto simile al nostro “Buon ferragosto”!

Cesare Augusto decise poi, nel 18 d. C. , di istituire la festa di Ferragosto, chiamata ai tempi feriae Augustii o feria Augustalis (ossia le ferie, le feste, di Augusto) per celebrare i raccolti e la fine dei lavori nei campi.

Collegandosi alle altre vacanze istituite durante il mese di agosto, questa festa permetteva ai lavoratori di riposarsi, circa un mese, dopo un lungo anno di fatiche. Nel corso dei festeggiamenti, in tutto l’impero romano, si istituivano corse di cavalli, di asini e di muli, agghindati con fiori dai colori sgargianti.

FESTIVAL PUCCINI 2019

Il Festival Puccini di Torre del Lago è uno degli eventi più attesi della ricca vita culturale della Toscana.

Nato nel 1930 con il passare degli anni è diventato un appuntamento prestigioso capace di richiamare migliaia di spettatori provenienti da tutto il mondo che al Festival Puccini possono ascoltare le più grandi stelle della lirica, sotto la direzione di importanti direttori d’orchestra, ed ammirare straordinari allestimenti curati dai più famosi registi dei capolavori pucciniani da Madama Butterfly, Turandot, La Bohème, Tosca a Manon Lescaut. Le opere di Puccini vanno in scena in un grande teatro all’aperto di 3.400 posti, in riva al lago di Massaiuccoli, circondato dal verde proprio davanti alla Casa Museo del maestro Puccini dove sono custodite le spoglie del musicista e dove si possono ammirare reperti e cimeli della vita e della gloriosa vicenda artistica di Puccini.

 

DI SEGUITO RIPORTIAMO LA LOCANDINA UFFICIALE PER LA STAGIONE 2019:

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI, LINK DIRETTO AL SITO: https://www.puccinifestival.it/

Tonfano: Festa patrono Sant’Antonio

FESTA DI SANT’ANTONIO

La Festa del Santo Patrono S. Antonio da Padova diventa finalmente un evento per la frazione di Marina e per la Versilia.
Sarà la tradizionale celebrazione del Santo Patrono di Marina di Pietrasanta ad aprire il calendario estivo di Tonfano.
Un evento lungo sette giorni tra sacro e profano con la novità della fiera promozionale, già partecipatissima con una sessantina di stand tra cui artigianato ed ingegno sparsi per le vie di Marina, tanti momenti solenni come la commemorazione dei caduti in mare, la santa messa celebrata dall’Arcivescovo Metropolitano di Pisa, Mons. Giovanni Paolo Benotto, la processione con la statua del Santo sui tradizionali tappeti di fiori accompagnata dalla Filarmonica di Capezzano Monte, la distribuzione dei pani ai fedeli e la benedizione delle imbarcazioni e dei bagnini. Ed ancora la cerimonia di assegnazione della Bandiera Blu, la battigiata notturna e due momenti sportivo-ludici con la nuoto-corsa organizzata dal Consorzio Mare Versilia a cui sono già iscritti 135 partecipanti e la gara velica promossa dal Club Velico.

PROGRAMMA COMPLETO:

domenica 9 giugno alle ore 9.00 al Bagno Nautilus la gara di nuoto-corsa; mercoledì 12 giugno alle ore 20.30, Piazza Leonetto Amadei, Santa Messa vigilare e commemorazione dei caduti in mare con Capitaneria di Porto; giovedì 13 giugno Fiera nel centro di Tonfano (dalle 9.00 alle 23.00), ore 10.30 Piazzetta Leonetto Amadei cerimonia Bandiera Blu, ore 11.30 Parrocchia Sant’Antonio Santa Messa Solenne presieduta da Mons. Giovanni Paolo Benotto, Arcivescovo di Pisa, ore 21.30 processione con la statua del Santo tra i tappeto fioriti accompagnata dalla Filarmonica di Capezzano Monte; venerdì 14 maggio ore 21.00 Battigiana con partenza dalla Chiesa di Tonfano; sabato 15 giugno alle ore 14.30 Gara Velica. L’edizione 2019 di Sant’Antonio è il prodotto di un lavoro in sinergia che ha coinvolto i balneari del Consorzio Mare Versilia, gli Amici del Pontile, Club Velico, Marina Eventi, Amici della Via Francigena, Capitaneria di Porto, Federazione Italiana Nuoto albergatori e e tanti, tantissimi cittadini e volontari.

AGENDA 2019

AGENDA 2019

 

Eventi Versilia estate 2019

 

 DAP FESTIVAL (17 – 30 giugno 2019)

Il progetto Artistico 2019 del Dap Festival invita la coreografa americana di origini brasiliane Miriam Barbosa ad ispirarsi nelle sue interpretazioni all’artista uruguaiano Pablo Atchugarry (rappresentato dalla galleria Contini Venezia). Quest’anno la collaborazione sarà guidata  dalla Direttrice Artistica della manifestazione Adria Ferrali. Il cast di danzatori sarà composto da professionisti fra cui i danzatori italiani Tamara Fragale e Giacomo Bavutti, affiancati dal danzatore norvegese Thomas Johansen, dalla danzatrice americana Samantha Altenau e 10 selezionatissimi allievi del DAP Festival College provenienti da America, Russia, Danimarca, Svezia e Italia.

Per rimanere sempre aggiornati, link diretto al sito: https://dapfestival.com/

 

 LUCCA SUMMER FESTIVAL (giugno – luglio 2019)

 

     Artisti per l’edizione 2019:

  • venerdì 28 giugno: Take That
  • sabato 29 giugno: Ennio Morricone  (Mura Urbane)
  • domenica 30 giugno: Francesco De Gregori e Orchestra
  • venerdì 5 luglio: Toto
  • sabato 6 luglio: Calcutta
  • domenica 7 luglio: Elton John  (Mura Urbane)
  • martedì 9 luglio: Macklemore & Anastasio
  • mercoledì 10 luglio: Tears for Fears
  • venerdì 12 luglio: New Order & Elbow (unica data italiana)
  • sabato 13 luglio: Mark Knopfler
  • martedì 16 luglio: Eros Ramazzotti
  • venerdì 19 luglio: Salmo & Måneskin
  • sabato 20 luglio: The Good, the Bad and the Queen (unica data italiana)
  • venerdì 26 luglio: Gemitaiz
  • sabato 27 luglio: Scorpions (unica data italiana)
  • lunedì 29 luglio: Sting

Per rimanere sempre aggiornati, link diretto al sito:  http://www.comune.lucca.it/Lucca_Summer_Festival_2019

 

 65° FESTIVAL PUCCINI 2019 (luglio – agosto 2019)

Artisti per l’edizione 2019:

  •  12 e 26 luglio : La Fanciulla del West
  • 13 e 19 luglio – 17 agosto: Turandot
  • 20 luglio – 3 & 10 agosto: La bohème
  • 27 luglio – 12 & 23 agosto: Madama Butterfly
  • 2 agosto 2019: Aida
  • 4 agosto: Manon Lescault
  • 11 – 18 – 24 agosto: Tosca
  • 16 agosto: Le Villi

Per rimanere sempre aggiornati, link diretto al sito: https://www.puccinifestival.it/

 

 ANDREA BOCELLI in concerto (Teatro del Silenzio, 25 & 27 luglio 2019)

Dopo l’eccezionale edizione del 2018, che ha visto il Maestro Bocelli protagonista dell’opera che più ha amato, “Andrea Chénier”, torna nel 2019 il Teatro del Silenzio nel suo format abituale con Andrea Bocelli in Concerto!

Ancora una volta, nell’incantevole scenario del Teatro del Silenzio, l’emozione – sempre nuova, sempre diversa – di un viaggio indimenticabile, di un’avventura coinvolgente per lo spirito e per i sensi, sotto la guida della voce più amata nel mondo. Voce che risuonerà, dal vivo, nei luoghi dove l’artista è nato e cresciuto.

Per rimanere sempre aggiornati, link diretto al sito: http://citysoundmilano.com/teatro-del-silenzio/